NOTA! Questo sito utilizza "Cookie strettamente necessari" e "Cookie di Google Analytics".

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I "cookies" sono delle informazioni che vengono trasferite sull'hard disk del computer dell'utente da un sito web.
Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).
Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l'utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.
Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come "Cookie strettamente necessari", in quanto essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità come l'accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall'utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.
Per la disattivazione dei cookie è possibile consultando la guida del proprio browser.
Per maggiori informazioni su Google Analytics puoi consultare: https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/

Accreditamento dei servizi e QUALITÀ

La Cooperativa Sociale Paim è impegnata fortemente nel processo di slancio e impulso di una nuova cultura di governance del settore di riferimento, tanto da poter dire di essere protagonista di un passaggio che la differenzia: la Paim non è solo soggetto erogatore di servizi socio-assistenziali ma è realizzatore di servizi socio-sanitari. Strumenti fondamentali utilizzati da Paim per la realizzazione dei servizi sono: il Sistema qualità certificato secondo la norma UNI EN ISO 9001:2008 e l’Accreditamento Istituzionale.

La Cooperativa Sociale Paim è certificata dal 1997 ed ha ormai un sistema qualità che rappresenta un reale strumento migliorativo per l’erogazione di tutti i servizi.

Dal 2005 ad oggi, grazie all’impegno e agli sforzi impiegati nell’erogazione dei servizi, alle registrazioni effettuate dagli operatori rispetto ad ogni punto critico del servizio ed alle opportune segnalazioni effettuate a scopo preventivo per evitare eventuali problematiche, non sono mai state segnalate dall’Ente di certificazione difformità da quanto prescritto dalla norma, come si evince dai rapporti di verifica ispettiva rilasciati annualmente dall’Organismo di certificazione.

Un altro passo verso la qualità dei servizi: L’ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE 

Paim ha conseguito l’accreditamento di tutte le strutture e di tutti i servizi erogati.

L’accreditamento attribuisce ai soggetti pubblici e privati l’idoneità ad erogare prestazioni sociali e socio-sanitarie per conto degli enti pubblici competenti. 

I destinatari delle prestazioni possono esercitare il diritto di scelta nell’ambito delle strutture e dei servizi accreditati e disponibili.

In termini generali, attraverso l’istituto dell’accreditamento, l’Ente pubblico si incarica di tutelare gli utenti che devono scegliere, verificando che le organizzazioni che si candidano ad entrare nel mercato dei servizi offrano standard adeguati relativamente alla competenza degli operatori, alle capacità organizzative e alla qualità delle prestazioni.

La finalità a cui l’Istituto dell’accreditamento tende, è quella di permettere l’esistenza di un gruppo tendenzialmente aperto di “erogatori di servizi”, evitando così di operare una selezione e immettendo nella rete una pluralità di soggetti accreditati, tutti professionalmente e strutturalmente idonei.

Sono disciplinati dal Regolamento di attuazione:

  • i requisiti generali e specifici per l’accreditamento, distinti per tipologia di servizio;
  • le modalità per la concessione, gestione ed erogazione dei titoli di acquisto;
  • gli indicatori per la verifica dell’attività svolta e dei risultati raggiunti;
  • le modalità attuative dei processi informativi.

I requisiti riguardano in particolare la gestione dei servizi in relazione ai seguenti aspetti:

  • aspetti strutturali: edifici, spazi, arredamento, comfort e riservatezza, attrezzature e dispositivi medico-chirurgici, dotazione organica e competenze degli operatori;
  • aspetti clinico-assistenziali e di processo: presenza e utilizzo di protocolli specifici;
  • aspetti assistenziali più rilevanti (cadute, dolore, ulcere da pressione, incontinenza, nutrizione, infezioni, problemi mentali, disabilità gravi e gravissime, etc.), e per i trattamenti più critici (politerapie, uso di psicofarmaci, mezzi di contenzione etc.), livello di adesione a raccomandazioni di provata efficacia, gestione del rischio, relazione di continuità con l’ospedale e con il territorio, qualità e completezza del sistema informativo, utilizzo di indicatori;
  • esiti clinici e non: frequenza (prevalenza e incidenza) di problemi e complicanze cliniche e comportamentali, mortalità, grado di soddisfazione degli ospiti e delle famiglie.

Lo sforzo compiuto da Paim va sempre più alla ricerca di evidenze e di indicatori di qualità che permettano di misurare gli effetti positivi o negativi delle “cure” sugli utenti. 

  • Sono di seguito elencati alcuni indicatori comuni a quasi tutte le tipologie di servizi:
  • numero di risorse volontarie coinvolte nel servizio/numero di risorse totali coinvolte nel servizio;
  • numero di verifiche sui progetti personalizzati/numero progetti personalizzati;
  • numero di percorsi di formazione e di accompagnamento dedicati agli operatori realizzati nell’anno;
  • numero incontri effettuati con gli operatori e tutti i soggetti interessati nell’anno;
  • numero di utenti e/o familiari incontrati dal responsabile del servizio/numero totale utenti;
  • numero di segnalazioni o reclami degli utenti e soggetti terzi;
  • numero di azioni correttive attuate/numero di segnalazioni ricevute dagli utenti e soggetti terzi;
  • numero di segnalazioni o reclami degli operatori;
  • numero di azioni correttive attuate/numero di segnalazioni o reclami ricevute dagli operatori.

L’indicatore di processo è un’informazione che ragguaglia sullo stato di successo raggiunto lavorando sui fattori critici e fornisce un quadro significativo dello stato di conseguimento di strategie ed obiettivi. Le misure devono essere percepite con facilità da tutti i livelli dell’organizzazione in modo da essere condivise.

Paim compie un ulteriore sforzo: le misurazioni vengono rese note non solo agli operatori ma anche agli utenti, attraverso la pubblicazione sulla Carta dei servizi, elaborata per ciascun servizio erogato.

NEWS