NOTA! Questo sito utilizza "Cookie strettamente necessari" e "Cookie di Google Analytics".

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Cookies

I "cookies" sono delle informazioni che vengono trasferite sull'hard disk del computer dell'utente da un sito web.
Non si tratta di programmi, ma di piccoli file di testo che consentono ai siti web di memorizzare le informazioni sulla navigazione effettuata dall'utente e di rendere tali informazioni accessibili nel corso della navigazione sul web ad opera di altri siti che utilizzino questo strumenti.
La maggior parte dei siti web utilizza i cookie poiché fanno parte degli strumenti in grado di migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti. I cookie permettono ai siti web di offrire servizi personalizzati (per esempio, ricordare un accesso, conservare i prodotti nel carrello o mostrare contenuti importanti).
Ci sono diversi tipi di cookie: i cookie temporanei (o cookie di sessione) che si cancellano automaticamente con la chiusura del browser e i cookie permanenti che non vengono cancellati ma restano finché non vengono appositamente cancellati o fino alla data di scadenza definita dal sito stesso.
La maggior parte dei browser accetta i cookie automaticamente; l'utente, tuttavia, può disattivare i cookie dal proprio browser, ma in tal caso occorre ricordare che si potrebbero perdere molte funzioni necessarie per un corretto funzionamento del sito web.
Quanto ai cookies in concreto utilizzati in questo sito, essi sono limitati a quelli normalmente definiti come "Cookie strettamente necessari", in quanto essenziali per la navigazione dell'utente nel sito web e per l'utilizzo delle sue funzionalità come l'accesso ad aree protette del sito e senza i quali i servizi richiesti dall'utente, come fare un acquisto, non possono essere forniti, ed a quelli noti come Targeting Cookie o Cookie di pubblicità, che, diversamente dai primi, vengono utilizzati per inviare annunci mirati all'utente in base ai suoi interessi. Sono anche utilizzati per limitare il numero di volte in cui l'utente visualizza una pubblicità e per valutare l'efficacia della campagna pubblicitaria. I cookie memorizzano il sito web visitato dall'utente e tale informazione viene condivisa con terze parti quali gli inserzionisti.
I browser più comunemente in uso consentono comunque la disabilitazione anche di questo genere di cookies.
Per la disattivazione dei cookie è possibile consultando la guida del proprio browser.
Per maggiori informazioni su Google Analytics puoi consultare: https://www.google.it/intl/it/policies/technologies/types/

65000 migranti sbarcati nel 2011, 43000 nel 2013, addirittura 170mila l'anno scorso, 8000 solo nei primi due mesi del 2015, il 43% in più dello stesso periodo del 2014. Sono numeri significativi che raccontano non di una invasione, ma di un fenomeno che è ormai strutturale da qualche anno a questa parte e che spiegano di per sè la necessità di superare un approccio emergenziale. Quando nel 2011  le associazioni di volontariato di Cascina e il Comune ci hanno chiesto di lavorare insieme a questo tipo di accoglienza non avrenmmo mai pensato di arrivare alla struttura del servizio che abbiamo adesso.
Nel 2013 abbiamo rinnovato la disponibilità ad accogliere i migranti su richiesta della Società della salute di Pisa. Prima a Piaggerta (San Rossore) dove sono stati ospitati 40 giovani, poi molti di loro sono andati ad abitare in case  che abbiamo acquisito per seguire la politica della regione Toscana (che condividiamo completamente) che invita a collocare  i migranti in piccoli gruppi appartamento. Sono stati inizialmente tutti maschi, poi donne, famiglie con bambini, donne sole con bambini, donne in gravidanza. I numeri delle persone ospitate contemporaneamente sono variati da 40 a 17. Gli appartamenti utilizzati a luglio 2015 sono 7.
E' un servizio che richiede, competenza, professionalità, flessibilità, conoscenza dei livelli organizzativi importanti di altre orgaanizzazioni quali la Questura e la Prefettura con cui siamo continuamente in contatto.
Questa accoglienza non più emergenziale i cui limiti temporali si espando in una sequela di permessi la cui estensione temporale non ci è nota ci pone interrogativi importanti che ci interrogano:
Nessuno sa con precisione il tempo che ci vuole perchè e come una persona possa essere accolta o non accolta con una soluzione definitiva come richiedente asilo.
La temporaneità del permesso di soggiorno regola la permanenza legittima sul territorio italiano, ma nessuno può andare oltre la nazione di approdo, pur avendo legami in altre nazioni d'Europa,questo apre facilmente il campo a fughe non regolari e non controllabili, perchè tutte le strutture come le nostre sono luoghi di accoglienza e non di reclusione.
L'avvicinamento al lavoro o alle attività di volontariato creano proplemi assicurativi non semplici da gestire, a volte insormontabili.
Il lavoro continuo sui modelli di vita e di convivenza,sulla spiegazioni che illustrano le nostre regole di comunità sono molto lunghi e complessi perchè si possa arrivare a soluzioni positive per tutte le parti in causa.
Un esempio semplice, ma emblematico sono la raccolta differenziata o il rumore notturno o l'uso dell'acqua e l'accensione della luce solo quando serve; questi temi che non si incrociano  con la cattiva volontà o con l'opposizione del migranti, ma con la non conoscenza della cosa in sè come valore di comunità, necessitano di sforzi di comprensione e di accoglienza dell'altro che sono tangibili e molto importanti. A prima vista possono sembrare futili e secondari, sono invece iuna sfida all'accoglienza non scontata.
Percìò continuiamo a scegliere questo servizio: perchèla nostra appartenza al territorio ,la nostra forza come cooperativa che ci dà la possibilità non scontata di mettere a disposizione dei migranti e delle istituzioni la nostra reputazione di affidabilità e competenza.

Approfondimento Area

NEWS